CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

nel sassarese

Guarisce un cittadino a Nulvi, tre i casi a Ossi e Torralba

A Bonorva cinque i positivi. A Badesi situazione delicata
torralba (l unione sarda caria)
Torralba (L'Unione Sarda - Caria)

Scendono a 13 a 12 i casi di coronavirus a Nulvi. Lo ha dichiarato il sindaco Antonello Cubaiu che ha annunciato la guarigione di un cittadino. Una persona è ricoverata in ospedale e sottoposta a terapia d'ossigeno.

"Continuo a chiedere a tutti il rispetto di tutte le norme anti Covid-19 - ha rimarcato il primo cittadino -. Non abbassiamo la guardia, anche in considerazione dell'accertata presenza di varianti del Covid-19. Non sprechiamo i sacrifici effettuati in tutti questi mesi, tuteliamo noi stessi e gli altri".

A Ossi si registrano tre casi di coronavirus, tutti in isolamento presso le loro abitazioni, e altrettanti in quarantena. "Da diversi mesi siamo sotto le dieci unità - ha specificato il sindaco, Pasquale Lubinu -. La situazione è assolutamente sotto controllo".

Sono tre anche i cittadini di Torralba positivi al Covid-19, mentre restano cinque i casi di coronavirus a Bonorva dopo che le sei persone risultate positive al tampone antigenico nel corso della campagna di screening Sardi e Sicuri sono poi risultati negativi a quello molecolare.

BADESI - "Non grave, ma delicata". La definisce così la situazione sanitaria a Badesi dove crescono i contagi da coronavirus.

Secondo quanto comunicato dal primo cittadino, sono una decina le persone contagiate dal Covid-19.

"Una situazione un pò particolare - ha dichiarato il sindaco Mamia - visto che si è aperto un focolaio e stiamo cercando di mappare il tutto".

Venerdì 23 aprile è in programma una giornata di screening. "Dobbiamo capire - ha aggiunto Gian Mario Mamia - come si sia diffuso. Le persone sono già in quarantena, ma non si sa mai. Parecchi lo hanno fatto in forma privata, però noi lo allarghiamo a più persone, anche a 2-300 persone. È necessario circoscrivere il focolaio".

L'amministrazione comunale ha già deciso di chiudere le scuole sino a sabato 24 aprile. "Una di queste famiglie - ha specificato Mamia - ha due ragazzi che vanno a scuola. Inoltre ho chiuso il parco giochi".

Poi la denuncia: "ho dato mandato ai vigili e ai barracelli di attuare le norme anti covid un pò più restrittive in maniera che le persone che sono irresponsabili vengano responsabilizzare in qualche maniera. Dico la verità: questa non è una zona rossa, ma una zona rossa fittizia. Nessuno sta facendo controlli di nessun genere. Non è possibile andare in giro senza mascherina o fare tutto quello che si faceva in zona bianca. Chiedo agli organi competenti di fare più controlli".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

    Più Letti
    Loading...
    Caricamento in corso...

    }